Affidamenti

L’istituto dell’affidamento é disciplinato dall’art. 38 del Regolamento generale d’Ateneo e viene utilizzato quando un insegnamento non trova copertura mediante l’attribuzione dei compiti didattici istituzionali ed è quindi necessario affidare l’insegnamento scoperto ad un Docente dell’Ateneo o di altra Università italiana.

Affidamenti ai Docenti o Ricercatori dell’Ateneo

I professori e Ricercatori a tempo indeterminato possono svolgere:

  • affidamenti presso altro Dipartimento dell’Ateneo, previo nulla osta
  • affidamenti presso altro Ateneo, previo nulla osta

I ricercatori a tempo determinato di tipo A o di tipo B possono svolgere:

  • affidamenti presso altro Dipartimento dell’Ateneo, previo nulla osta
Inizio pagina

Professori di I e II fascia

Ai professori dell’Ateneo è consentito assumere insegnamenti in affidamento presso un’altra università italiana per un numero complessivo di 60 ore di didattica frontale, a patto che abbiano svolto le 120 ore di attività didattica frontale previste dal Regolamento sui Doveri Accademici dei Professori e dei Ricercatori dell’Università degli Studi di Milano.

Inizio pagina

Ricercatori a tempo indeterminato

Ai ricercatori a tempo indeterminato è consentito assumere insegnamenti in affidamento presso un’altra università italiana per un numero complessivo di 60 ore di didattica frontale, a patto che abbiano svolto le 60 ore di attività didattica frontale previste dal Regolamento sui Doveri Accademici dei Professori e dei Ricercatori dell’Università degli Studi di Milano.

Inizio pagina

Ricercatori a tempo determinato di tipo A o di tipo B

Ai ricercatori a tempo determinato di tipo A o di tipo B, in base al Regolamento sui Doveri Accademici dei Professori e dei Ricercatori dell’Università degli Studi di Milano, è consentito svolgere attività didattica presso Dipartimenti diversi da quello di afferenza unicamente all’interno del nostro Ateneo.

Inizio pagina

Affidamenti ai Docenti o Ricercatori di un altro Ateneo

Docenti o ricercatori di altri Atenei italiani possono coprire eventuali insegnamenti vacanti presso il nostro Ateneo. L’individuazione del candidato idoneo avverrà tramite una selezione pubblica. L’affidamento potrà essere richiesto dal Consiglio di Dipartimento della struttura interessata sia a titolo gratuito che a titolo retribuito.

Inizio pagina

Modulistica

Documenti

Inizio pagina