Emergenza Coronavirus: tutte le informazioni per il personale

Risparmio energetico: una responsabilità comune

La Direzione Edilizia in collaborazione con il CTU Centro per l'Innovazione Didattica e le Tecnologie Multimediali e l’Ufficio Formazione Continua e Aggiornamento Professionale ha avviato un percorso formativo obbligatorio di “Risparmio energetico: una responsabilità comune”.

L’obiettivo della formazione è di consentire al personale docente, al personale TAB e agli studenti di raggiungere la consapevolezza in ambito di efficienza energetica e dei comportamenti che influenzano i consumi energetici, al fine di incentivare le buone pratiche e ridurre i consumi energetici.

Il percorso formativo è obbligatorio per il personale TAB.

Il corso si inserisce in un piano di azioni con cui l'Ateneo vuole far partecipare la propria comunità universitaria alla buona gestione dell’energia negli immobili utilizzati per la didattica e la ricerca, attraverso il coinvolgimento e la sensibilizzazione delle persone che frequentano ogni giorno gli edifici universitari.

Il percorso formativo si articola in un unico modulo con 5 brevi video e un test di autovalutazione finale dell'apprendimento

Gli argomenti trattati sono:

  • Cenni sul concetto di energia;
  • Analisi degli indicatori energetici;
  • Analisi del questionario "L'utilizzo dell'energia e il confort ambientale riscontrato durante la permanenza nelle aule, nelle biblioteche, negli uffici e nei laboratori, situati all'interno degli edifici compresi nell'area della “cogenerazione” in Città Studi – isolato tra le vie Celoria, Golgi, Venezian, Ponzio – " erogato a PTA, docenti e studenti nel novembre 2019;
  • Piano di azione per la gestione efficiente attraverso le buone pratiche di comportamento da parte di tutti gli utilizzatori degli immobili.

Al completamento del percorso, si avrà una più ampia visione delle regole di comportamento per una buona gestione dell’energia negli immobili utilizzati dalla comunità universitaria ed è previsto un test finale di verifica dell’apprendimento. 

E’ possibile accedere alla piattaforma e seguire il corso a partire dal 22 dicembre 2020.