Emergenza Coronavirus: tutte le informazioni per il personale

Campagna vaccinale contro il Coronavirus

Secondo screening sierologico anticorpi Covid-19

Dal 4 e all’8 ottobre tutti i dipendenti dell’Università degli Studi di Milano che hanno ricevuto la seconda dose di vaccino contro il Covid-19 da almeno 30 giorni, possono, se lo vogliono, aderire alla seconda campagna di screening di Ateneo che permette di verificare lo sviluppo degli anticorpi al Covid-19 attraverso test pungidito (metodo analitico GSP/Delfia Anti-SARS-CoV-2 IgG).

Sono ovviamente esclusi tutti coloro che hanno partecipato alla prima campagna di screening a luglio.

Prenotazione del test

Il test può essere prenotato online dalle ore 8:00 del 27 settembre alle ore 18:00 del 1 ottobre accedendo alla piattaforma dedicata mediante il link ricevuto dal medico competente.

Data e ora del test non possono essere scelte ma vengono assegnate in modalità automatica, è a scelta dell’utente invece la sede in cui effettuare il test. 

Una volta che l’utente conferma la prenotazione non sarà più possibile modificare data e orario. 
 

Spazi dedicati allo screening

I test – che vengono analizzati dal Laboratorio di screening neonatale dell’Ospedale Buzzi vengono eseguiti dagli studenti di area medica dell’Ateneo nelle sedi di:
  • Milano centro - via Festa del Perdono
    Sala lauree, piano terra del settore didattico.
  • Milano - Città studi - Via Ponzio 7 
    ex Facoltà di Veterinaria palazzina 22080, piano terra.
  • Lodi
    Piano Primo Settore Didattico (in un'unica giornata)

Comunicazione dei risultati

I risultati vengono comunicati tramite fascicolo sanitario a tutti i residenti nella Regione Lombardia.

Chi invece risiede in altre regioni può ritirare personalmente l’esito presso la Segreteria del Laboratorio di screening neonatale dell’Ospedale Buzzi in via Castelvetro 32 Milano il martedì e giovedì dalle ore 8.30 alle ore 17.00.

Inizio pagina

Le fasi della campagna vaccinale

L’esecuzione dei test sierologici rapidi su base volontaria costituisce la terza delle fasi di intervento del programma di prevenzione e protezione attivato sin dalle prime fasi dell'emergenza epidemiologica,  con cui l'Ateneo ha inteso garantire la vaccinazione anti Covid-19 a tutto il personale interessato.

La prima fase della campagna vaccinale dell’Ateneo presso il Pio Albergo Trivulzio iniziata il 5 marzo 2021, si è conclusa dopo circa un mese con l'inoculazione delle prime dosi di vaccino e la partecipazione di 5.619 persone (dato che non comprende il personale di area medico-sanitaria vaccinato nei mesi di gennaio e febbraio 2021)

La fase di inoculazione delle seconde dosi di vaccino si è aperta il 15 di maggio 2021 con la somministrazione di Vaxzevria (già AstraZeneca).

Inizio pagina