Emergenza Coronavirus: tutte le informazioni per il personale tecnico, amministrativo e bibliotecario

Provvedimenti emergenza Covid-19

Aggiornato all'8 giugno 2021: dal 9 giugno di nuovo attiva Area B, C e sosta sulle strisce gialle e blu

Normativa

Decreti, leggi, note operative e comunicazioni sull'emergenza Coronavirus sono disponibili sul portale di Ateneo.

Didattica online

I docenti trovano indicazioni, guide e template per produrre materiale didattico digitale alla pagina dedicata del sito del CTU.

Infomail

Per esigenze informative specifiche sull'emergenza è stata attivata una casella e-mail dedicata.

Accesso in Ateneo e orari

L’Ateneo è aperto.

In alcune strutture l’accesso potrà essere limitato o precluso sulla base della ricognizione delle attività dichiarate “essenziali” e delle effettive presenze.

Gli edifici aperti e con accesso limitato saranno in ogni caso presidiati da personale di custodia e seguono i seguenti orari:

  • dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.00 alle ore 20.00
  • il personale, fatti salvi i servizi considerati essenziali, potrà entrare in servizio tra le 08.00 e le 10.30, fino al 31 agosto
  • nelle giornate di sabato è prevista la chiusura totale, fino al 31 agosto
  • dal 7 al 14 agosto chiusura totale dell’Ateneo, maggiori informazioni nella Circolare calendario delle giornate di chiusura totale per il 2021
  • chiusure anticipate:
    • nel mese di agosto l’orario di servizio è dalle ore 08.00 alle ore 17.30, ad eccezione del personale che presta servizio in presenza presso il Centro Clinico Veterinario di Lodi e le strutture ospedaliere; il personale addetto ai servizi logisti, per poter assicurare la corretta chiusura delle strutture universitarie, terminerà il servizio alle ore 18.00.

Il personale che dovesse entrare in servizio prima della fascia di flessibilità relativa all'orario di lavoro assegnato (esempio fascia di flessibilità tra le 08.30 - 09.00, ingresso alle 08.00), deve inviare una comunicazione all'indirizzo timbrature@unimi.it, per il riconoscimento delle ore effettuate in più.

Si entra in università con:

  • rilevazione automatica della temperatura attraverso termocamere o tablet, in caso di temperatura superiore ai 37,5°, non è consentito l'accesso o la permanenza nei luoghi di lavoro
  • autocertificazione se prevista dallo scenario di rischio ipotizzato dal legislatore.

Nella tabella ​​​qui scaricabile sono indicati i varchi dotati di termoscanner. L'installazione dei dispositivi è in corso di completamento.

Durante la permanenza in Ateneo è obbligatorio, all’interno di tutti i luoghi di lavoro:

  • l’utilizzo di mascherine, almeno chirurgiche
  • garantire e rispettare la distanza di sicurezza tra le persone di almeno 1 metro “da testa a testa” e, dove possibile, si consiglia di mantenere cautelativamente una distanza di 2 metri
  • provvedere  alla ventilazione degli uffici (consigliabile almeno 1 volta ogni ora di lavoro).

Per chi lavora a contatto con il pubblico e/o presta servizi esterni, in aggiunta alle mascherine, potrà essere previsto su richiesta del responsabile di struttura, l’impiego di visiere protettive o di barriere protettive in plexiglass (da scrivania).

Ai laboratori, didattici e di ricerca, potranno accedere, se autorizzati dal Responsabile della struttura: docenti, dottorandi, assegnisti, tirocinanti, stagisti, personale tecnico e studenti.

Le attività di laboratorio potranno svolgersi con le seguenti modalità:

  • basso rischio (zona bianca): in presenza
  • gravità (zona gialla): in presenza
  • elevata gravità (zona arancione): in presenza
  • molto elevata gravità (arancione “rafforzato”) e massima gravità (zona rossa): in presenza, quando sia assolutamente indispensabile l’uso di laboratori per assicurare il regolare e completo compimento del percorso formativo o per inderogabili urgenze connesse alla ricerca. I soggetti interessati – dopo aver preso preliminarmente visione del contenuto del decreto sui servizi essenziali, indifferibili ed urgenti – saranno tenuti a compilare il modulo di autocertificazione. Ulteriori dettagli nell'articolo 5 “Attività di laboratorio e di campo, dottorati di ricerca, tirocini interni all’Ateneo” del Decreto su attività didattiche e formative del 3 marzo 2021.

Rilevazione presenze in servizio

Presenze intera giornata: devono essere effettuate le regolari timbrature previste dall’orario assegnato.

Presenze orario parziale: devono essere effettuate le timbrature fino all’orario di effettiva permanenza presso la struttura in cui si presta servizio e la restante parte della giornata deve essere giustificata:

  • con il giustificativo n. 48 "Smart working orario" se si svolge lavoro agile, indicando nelle note l’attività svolta senza allegare documenti; l’attività in modalità agile non può essere svolta per periodi inferiori all’ora.
  • con altra tipologia di giustificativo in caso di assenza.

Tutte le informazioni di dettaglio, sono reperibili nei seguenti documenti:

 

Corso di formazione online: Covid-19 e lavoro: cosa conoscere

Tutto il personale, per svolgere le attività in presenza, deve aver seguito il corso di formazione online, relativo all'osservanza delle misure di contenimento del Covid-19.

Nel caso in cui il corso non sia stato ancora effettuato, il responsabile dovrà chiedere una dichiarazione in cui il dipendente si impegni ad effettuare il corso nei giorni immediatamente successivi al rientro e dichiari di aver letto e preso atto delle informative a tutela della salute pubblicate sul portale d'Ateneo

Tale dichiarazione può essere fornita anche con una semplice email al proprio responsabile.

Per maggiori informazioni consulta la nota operativa n. 9: - linee guida per la presenza in servizio nel rispetto delle disposizioni previste per il contenimento della diffusione del Covid-19.

Inizio pagina

Mobilità Sostenibile

Agevolazioni

Per facilitare le nuove dinamiche di mobilità nel percorso casa – lavoro, si ricorda che l’Ateneo dispone di un pacchetto di convenzioni per sconti, per servizi di Bike Sharing e Scooter Sharing e per l’acquisto scontato di biciclette, anche a pedalata assistita e cargobike.

Ulteriori informazioni nella Sezione Mobilità sostenibile.

Mezzi pubblici area metropolitana

Tutte le informazioni e le istruzioni da rispettare per muoversi sui mezzi pubblici dell’area metropolitana di Milano sono disponibili sul portale di ATM  e nella sezione comunicati stampa di Trenord.

Le ore meno frequentate per viaggiare in metropolitana: disponibile un nuovo servizio ATM per sapere in quali ore della giornata le stazioni della metropolitana di interesse sono meno frequentate.

Comune di Milano: Area B, C, sosta sulle strisce gialle e blu, di nuove attive

Da mercoledì 9 giugno di nuovo attiva Area B e Area C con i consueti orari dalle 7:30 alle 19:30.

Ripristinata la sosta a pagamento sulle strisce blu e quella riservata ai residenti sulle strisce gialle.

Torna il divieto di sosta per la pulizia delle strade.

Maggiori informazioni sul sito del Comune di Milano.

Disdetta Abbonamenti

Per interrompere un abbonamento in corso, compilare la modulistica reperibile nelle sezioni:

Rinuncia e termine del rapporto di lavoro - ATM – STIBM
Rinuncia e termine dell'abbonamento - TRENORD

 

Inizio pagina

Chiusure in Caso di Covid-19 e modalità di gestione dei casi accertati

Nel caso in cui all’interno delle strutture dovessero verificarsi casi accertati di positività al Covid-19, la chiusura degli ambienti interessati dal contagio avverrà per il solo tempo occorrente alla sanificazione dei locali. Non si procederà a chiusure totali prolungate e ad interruzioni dei servizi.

La procedura per la gestione dei casi accertati di positività al Covid-19, per la segnalazione all’ATS di riferimento da parte dell’Ateneo, prevede la tracciabilità dei contatti stretti del soggetto risultato positivo al Covid-19, secondo il seguente iter:

  1. l’individuazione delle persone risultate positive
  2. il reperimento dei nominativi che hanno avuto “contatti stretti” con il soggetto risultato positivo

Per “contatto stretto”, s’intende:

  • una persona che vive nella stessa casa di un caso di COVID-19
  • una persona che ha avuto un contatto fisico diretto con un caso di COVID-19 (es. stretta di mano)
  • una persona che ha avuto un contatto diretto non protetto con le secrezioni di un caso di COVID19 (es. toccare a mani nude fazzoletti di carta usati)
  • una persona che ha avuto un contatto diretto (faccia a faccia) con un caso di COVID- 19, a distanza minore di 2 metri e di durata maggiore di 15 minuti (senza mascherina)
  • una persona che si è trovata in un ambiente chiuso (es. aula, sala riunioni, sala d’attesa, veicolo) con un caso di COVID-19 per almeno 15 minuti a distanza minore di 2 metri (senza mascherina).

La ricerca deve essere svolta solo ed esclusivamente nei confronti del personale che ha eventualmente avuto contatti stretti con il soggetto positivo.

Le informazioni di cui sopra devono essere trasmesse, attraverso l’apposito modulo dal responsabile di struttura al Referente Covid d’Ateneo, Ing. Giovannino Messina: giovannino.messina@unimi.it o sportello.salutesicurezza@unimi.it

Una volta ricevuto il file, il referente Covid d’Ateneo provvederà ad inoltrare all’ATS quanto pervenuto.

I locali in cui il soggetto positivo ha soggiornato, saranno soggetti a sanificazione. Se non già avvenuta, dovrà essere richiesta dalla struttura interessata alla Direzione Servizi Patrimoniali e Assicurativi, nella persona del Dott. Giorgio Perego:  servizio.pulizie@unimi.it o sportello.immobili.patrimonio@unimi.it

Per ulteriori informazioni consulta il Vademecum per la gestione dei casi Covid-19

Inizio pagina

Attività formative facoltative del personale

Chi sta frequentando anche uno solo dei corsi facoltativi proposti per questo periodo di emergenza dall'Ufficio Formazione, deve presentare, in aggiunta al modulo di rendicontazione per il lavoro agile, anche il modulo per la relazione settimanale delle attività formative svolte da remoto. 

Il modulo non prevede necessariamente la firma e va presentato al proprio responsabile e per conoscenza a formazione@unimi.it

Tutti i dettagli sulle pagine dedicate alla formazione.

Modulo formazione

Modulo attività formativa lavoro agile

Inizio pagina