Missioni

Il personale che deve svolgere l’attività lavorativa al di fuori dell’ordinaria sede di servizio, in nome e per conto dell’Università, e che sia stato preventivamente autorizzato, ha diritto a un trattamento economico finalizzato al rimborso delle spese sostenute.

Possono ottenere il rimborso:

  • professori e ricercatori
  • personale tecnico-amministrativo
  • docenti di altri Atenei e collaboratori inseriti in progetti di ricerca che coinvolgono l’Università
  • dottorandi, assegnisti, borsisti e studenti 

L’incarico di missione deve essere autorizzato prima dell’inizio della missione e le relative spese (viaggio, vitto e alloggio, debitamente  documentate) sono rimborsate secondo i criteri e i limiti stabiliti nelle tabelle allegate al regolamento.

Si ricorda che per il personale tecnico amministrativo, il responsabile della struttura, dovrà inviare contestualmente, alla Direzione Risorse Umane, all’indirizzo e-mail divstipendi@unimi.it, la comunicazione relativa alla missione al fine di permettere una corretta registrazione dell’attività al di fuori dell’abituale sede di lavoro.

Al termine della missione, la richiesta di rimborso va presentata:

  • alla Segreteria del Dipartimento di afferenza (personale docente o afferente a un dipartimento)
  • all'Ufficio Contratti di Formazione e Ricerca - Settore Gestione Lavoro Autonomo e Assimilati della Direzione Risorse Umane (personale tecnico, amministrativo e bibliotecario, afferente all'amministrazione centrale)

Per quanto riguarda l'utilizzo del mezzo proprio da parte del personale contrattualizzato (personale tecnico, amministrativo e bibliotecario), si rimanda al Provvedimento del Direttore Generale del 08/04/2011.

La liquidazione delle missioni del personale avviene attraverso la procedura U.GOV modulo "Missioni".

Leggi il Regolamento delle Missioni e dei Rimborsi Spese