Emergenza Coronavirus: tutte le informazioni per il personale tecnico, amministrativo e bibliotecario

Mitigating risk in the wake of the Covid-19 Pandemic | AXA Research Fund Exceptional Flash Call for Proposals

ATTENZIONE: il bando prevede il limite di una proposta per dipartimento. Chi fosse interessato a partecipare legga accuratamente questa pagina e contatti il prima possibile l'amministrazione del proprio dipartimento.

Aspetti generali

​Axa Research Found ha pubblicato una Exceptional Flash Call for Proposals dedicata al tema emergenza Covid-19: Mitigating risk in the wake of the Covid-19 Pandemic, con scadenza 7 Maggio ore 16.00

Il bando si rivolge a progetti che si sviluppano nelle seguenti aree:

  • Protecting vulnerable populations from epidemics and catastrophes, including COVID-19: può rivolgersi a migranti, lavoratori irregolari, persone isolate, disabili, anziani
  • Improving data collection and quality in health: come la tecnologia può aiutare a uscire dalla crisi, a capirla e a mitigarla? come può individuare e elaborare future forme di contenimento e controllo dell’epidemia?
  • Understanding the effects of confinement and social distancing: quali gli effetti del confinamento e della distanza sociale sulla società e sulla vita famigliare? Quali le conseguenze sulla salute e l’equilibrio mentale? Quali le ripercussioni sociali e domestiche?
  • Early warning and preparedness: come rinforzare le infrastrutture e l’ecosistema sanitario (inclusi dispositivi medici e farmacologici) per essere meglio preparati e come proteggere la salute dei lavoratori e del personale assistenziale?
  • Preserving the environment and our health: connessioni tra cambiamento climatico, perdita della biodiversità e l’origine di malattie virali, incluse dinamiche socioeconomiche che conducano alla formazione di focolai di malattie infettive e conseguenti crisi sanitarie; Cosa imparare dall’emergenza Covid-19 per affrontare future simili crisi nel cambiamento climatico e biodiversità

Verrà data priorità a progetti con un focus locale ma applicabili, in potenza, su larga scala.

Chi può partecipare

Il bando si rivolge a ricercatori promettenti che abbiano ottenuto il PhD da non meno di 6 anni e non più di 10 anni (una flessibilità di 6 mesi è concessa a chi supera i 10 anni dall’ottenimento del PhD, per limitate e motivate ragioni; si rimanda al bando per approfondimenti). I candidati devono inoltre dimostrare di aver raggiunto risultati significativi nelle attività di ricerca (altri grant, pubblicazioni, convegni, partecipazione a network, etc)

Il bando ammette la presentazione di una proposta al massimo per ciascun dipartimento: se due o più candidati provenienti dallo stesso dipartimento inoltrano domanda, tutte le proposte provenienti da quel dipartimento verranno rigettate.

Sono altresì esclusi dal bando ricercatori afferenti a team di detentori di grant AXA Chair.

Il vincitore del grant AXA si impegna a dedicare il 100% del proprio tempo al progetto.

Budget

Questo grant AXA, in via eccezionale, finanzierà fino a 250.000€ progetti della durata compresa tra i 12 e i 24 mesi (con inizio tra luglio e novembre 2020): durate maggiori non sono vietate ma devono essere motivate in modo preciso e comunque non si possono superare i 36 mesi complessivi.

Partecipazione e scadenze

Per partecipare al bando è necessario che il candidato utilizzi il template messo a disposizione nell’allegato in calce al bando. (Il bando fornisce precise indicazioni su font, spaziatura, margini della pagina. Altri formati non saranno presi in considerazione.)

Dovrà trattarsi di un unico PDF di 10 pagine al massimo, comprese cover page e CV .

Chi fosse interessato a partecipare deve dunque fornire al più presto al Direttore di Dipartimento e, per conoscenza, al Responsabile amministrativo:

  • in un unico PDF di massimo 10 pagine, quanto richiesto da AXA;
  • il budget di dettaglio del progetto utilizzando il file excel predisposto dalla Direzione Ricerca; ATTENZIONE: Il budget funziona a costi addizionali e richiede un cofinanziamento (consumabili, missioni, pubblicazioni…); non vengono date indicazioni sulla dimensione del cofinanziamento.

Gli interessati a partecipare sono altresì caldamente invitati a contattare tempestivamente officina.h2020@unimi.it per la verifica del budget di progetto.

Si richiede ai Direttori di Dipartimento, raccolte le eventuali proposte del Dipartimento ed individuata la proposta più competitiva tra queste, di inviarla nella sua forma definitiva con cortese urgenza entro e non oltre lunedì 4 maggio ore 12:00 o a officina.h2020@unimi.it assieme all’autorizzazione a procedere firmata e al budget sul form fornito sopra.

Contatti

Per ulteriori informazioni sul bando, sulle procedure di partecipazione, sulla documentazione e sulle scadenze, potete contattare:

Alice Barbaglio
Laura Sangalli

officina.h2020@unimi.it