Emergenza Coronavirus: tutte le informazioni per il personale tecnico, amministrativo e bibliotecario

Telethon Rare Diseases and COVID-19 Special Grant | Fondazione Telethon

Informazioni generali

L’iniziativa Telethon finanzia progetti di ricerca tesi a verificare i meccanismi di patogenesi dell’infezione da SARS-CoV2  e/o la vulnerabilità al virus con il fine ultimo di sviluppare nuove terapie per il trattamento di COVID-19. I progetti devono essere basati su una chiara connessione con una malattia genetica rara.
Esempi ammissibili sono gli studi volti a verificare:

  • Determinanti genetici della suscettibilità all’infezione da SARS-CoV2 e della variabilità clinica di COVID19;
  • Mutazioni geniche in malattie genetiche rare che portano alla sintesi di proteine coinvolte nei pathway molecolari legati all’infezione da SARS-Cov-2;
  • Disfunzioni del sistema immunitario coinvolte nella risposta all’infezione da SARS-CoV-2  e presenti in malattie di origine genetica;
  • Effetti collaterali di farmaci utilizzati per trattare COVID19 in pazienti affetti da malattie genetiche rare;
  • Repurposing di farmaci usati per trattare malattie genetiche rare e che possano interferire con la patogenesi COVID-19.

I progetti avranno la durata massima di un anno con un budget massimo richiedibile di 50.000 euro.

I dati preliminari non sono obbligatori. Possono partecipare al bando scienziati con progetti attivi finanziati da Fondazione Telethon, scienziati che stiano partecipando al bando Telethon SEED o scienziati che vogliano poi partecipare al General Grant Telethon di prossima pubblicazione.

ATTENZIONE: i proponenti dovranno registrarsi sul portale Tetra di Telehon (https://projects.telethon.it) e inserire il titolo del progetto proposto entro il 5 Giugno 2020.
La scadenza per la compilazione del proposal è il 22 Giugno 2020, ore 17.

Inizio pagina

Procedure e scadenze interne

Per partecipare sarà necessario inviare a officina.h2020@unimi.it, entro e non oltre il 12 giugno 2020, in un’unica email, la seguente documentazione:

Per i progetti che coinvolgono pazienti, direttamente o indirettamente, sarà necessario verificare fin da ora la disponibilità della struttura di riferimento ad una possibile collaborazione a costo zero.

Si ricorda, come per tutti bandi a cui si partecipa a nome dell'Università degli Studi di Milano, l'importanza di interagire con il personale amministrativo dei Dipartimenti e con il Grant Office Scienze della Vita.

Inizio pagina

Contatti

Per ulteriori informazioni sui Bandi, sulle procedure di partecipazione, sulla documentazione e sulle scadenze è a disposizione la Direzione Servizi per la Ricerca, Settore Progettazione della Ricerca (officina.h2020@unimi.it).

Alice Barbaglio
Vittoria Mastromauro

Grant Office Life Sciences
Direzione Servizi per la Ricerca
Università degli Studi di Milano
Via Festa del Perdono 7 - 20122 Milano
officina.h2020@unimi.it

Inizio pagina