Emergenza Coronavirus: tutte le informazioni per il personale tecnico, amministrativo e bibliotecario

FISR - Avviso per la presentazione di proposte progettuali di ricerca Covid-19 | MUR

Il Ministero dell'Università e della Ricerca (MUR) ha pubblicato in data 27 maggio un nuovo Avviso per la presentazione di proposte progettuali di ricerca a valere sul Fondo Integrativo Speciale per la Ricerca (FISR) a tema Covid-19

Attraverso questo Avviso, il MUR intende acquisire e selezionare proposte progettuali di ricerca di particolare rilevanza strategica, finalizzate ad affrontare le nuove esigenze e questioni sollevate dalla diffusione del virus SARS-Cov-2 e dell’infezione Covid-19.
L'emergenza epidemiologica in atto impone, infatti, il ripensamento e/o la riorganizzazione in diversi settori dei tradizionali modelli della nostra società, in una prospettiva multidimensionale.

Le proposte progettuali dovranno avere come obiettivo la definizione di soluzioni di prodotto, metodologiche o di processo, relative al contesto sanitario, sociale, istituzionale, della formazione, giuridico, economico, della inclusione, o produttivo, rispetto ad almeno uno dei seguenti ambiti:

  1. risposta all’emergenza, sviluppando soluzioni relative alla fase di espansione della pandemia;
  2. gestione della riorganizzazione delle attività e dei processi, sviluppando soluzioni relative alla fase di superamento della pandemia in condizioni di sicurezza;
  3. prevenzione del rischio, sviluppando soluzioni volte a contrastare e contenere gli effetti di eventuali future pandemie.

Le proposte progettuali debbono riguardare una o più delle seguenti aree:

  • Life Sciences
  • Physics and Engineering
  • Social Sciences and Humanities

L’Avviso si rivolge alle università statali e non statali italiane legalmente riconosciute e agli enti pubblici di ricerca vigilati da Amministrazioni centrali anche in collaborazione tra loro fino ad un massimo di 3
Ogni singolo coordinatore (Principal Investigator) può presentare e/o partecipare ad una sola idea progettuale.

L’Avviso è articolato in due fasi:

PRIMA FASE:

  • scadenza bando ore 12.00 del 26 giugno 2020
  • scadenza interna a UNIMI ore 12:00 del 18 giugno 2020

Nella prima fase gli enti ammissibili possono presentare idee progettuali di durata non superiore a 6 mesi, di costo non inferiore a euro 20.000,00 e non superiore a euro 80.000,00, e finalizzati alla messa a punto di un primo “risultato prototipale”(suscettibile di implementazione).
Le idee progettuali approvate vengono finanziate per l’80% dei costi ritenuti ammissibili, erogati nella misura del 90% all’atto dell’approvazione e per il 10% a conclusione e verifica delle attività svolte.

SECONDA FASE:

(solo su invito del MUR, in base agli esiti dei progetti finanziati nella prima fase)

All’esito della verifica conclusiva delle idee progettuali approvate nella prima fase, i relativi soggetti proponenti vengono invitati a presentare proposte progettuali di sviluppo, di durata non superiore a 6 mesi, di costo non inferiore a euro 50.000,00 e non superiore a euro 150.000,00, per la parte a carico del FISR e finalizzati alla sperimentazione del “risultato prototipale finale”e alla relativa dimostrazione di funzionalità.
Le proposte progettuali approvate vengono finanziate per l’80% dei costi ritenuti ammissibili, erogati nella misura del 90% all’atto dell’approvazione e per il 10% a conclusione e verifica delle attività svolte.

Presentazione della domanda per la PRIMA FASE

La PRIMA FASE prevede che le idee progettuali debbano essere presentate, in lingua italiana e inglese, esclusivamente tramite i servizi dello sportello telematico SIRIO (https://sirio-miur.cineca.it/PortaleMIUR), entro e non oltre le ore 12.00 del  26 giugno 2020 (30° giorno successivo alla pubblicazione  dell’Avviso sul sito web del MUR,)

La modulistica da utilizzare per la presentazione delle idee progettuali sarà presente sull’apposito sportello telematico SIRIO e sarà composta esclusivamente dalla descrizione della proposta in un numero massimo di n. 3 pagine, unitamente a n. 1 pagina di descrizione delle competenze coinvolte.

Tramite il cruscotto della piattaforma SIRIO è possibile:

  1. compilare le sezioni della domanda,
  2. visualizzare lo stato di completezza della domanda,
  3. verificare la soddisfazione dei vincoli previsti nel bando e la coerenza dei dati inseriti,
  4. condividere i dati inseriti con un altro utente preventivamente registrato in SIRIO,
  5. trasmettere la domanda (soltanto se la verifica dei vincoli ha dato esito positivo).

Una ricevuta di avvenuta trasmissione viene inviata all’indirizzo email del compilatore. Sincerarsi di averla ricevuta e in caso contrario scrivere una mail a fabrizio.cobis@miur.it e fisr2020@cineca.it.
Una volta trasmessa la domanda non può più essere modificata.

ATTENZIONE:

nella prima fase non è necessario firmare o far firmare la domanda al Legale Rappresentante o suo delegato. A sportello chiuso il Ministero invierà ai Legali Rappresentanti dei soggetti proponenti l’elenco delle domande trasmesse per i seguiti di competenza.

Inizio pagina

Documenti interni per la PRIMA FASE

Inizio pagina

Documenti del MUR per la PRIMA FASE

Inizio pagina

Contatti

Settore Progettazione della Ricerca - Direzione Servizi per la Ricerca

Grant Office Life Sciences (LS) 
officina.h2020@unimi.it

  • Alice Barbaglio (3316750790)
  • Elena Del Giorgio ((3930393965)
  • Vittoria Mastromauro (02/50312753)

Grant Office Physical Sciences and Engineering(PE) & Social Sciences and Humanities (SH)
officina.h2020@unimi.it
Dipartimenti PE:

  • Giulia Rossignolo (mob.: 3386729155)
  • Laura Sangalli (02/50312773)

Dipartimenti SSH:

  • Deborah De Luca (mob.: 3371051493)
  • Tomaso Perani (mob.: 3346738492)
Inizio pagina