Visiting scholar o visiting scientist

I visiting scholar o visiting scientist sono studiosi, stranieri o italiani, di adeguata qualificazione scientifica, appartenenti a università o enti di ricerca stranieri, che svolgono attività di ricerca o di collaborazione e scambio scientifico presso strutture dell’Ateneo e che, durante la loro permanenza, possono svolgere attività formative nell’ambito dei corsi di studio o dei corsi di dottorato di ricerca, indipendentemente dalla misura del loro impegno e dalla durata del loro soggiorno.

Come attribuire il titolo di visiting scholar o visiting scientist

La richiesta di riconoscimento può essere avanzata da un Dipartimento o una Scuola di Dottorato, con delibera del rispettivo Consiglio da protocollare in Archiflow e trasmettere all’Ufficio Mobilità Internazionale e per la Promozione Internazionale secondo le indicazioni operative riportate nell’allegato I alle presenti Linee Guida.

La delibera del Consiglio  deve indicare:

  • le generalità dello studioso al quale si vuole conferire l'incarico di insegnamento
  • l'istituzione di appartenenza
  • l'accordo/convenzione con l'istituzione estera, se esistente
  • il profilo didattico e scientifico dello studioso, confermato dal curriculum vitae
  • le specifiche attività formative che lo studioso deve svolgere
  • il settore scientifico-disciplinare nel quale tali attività si collocano e il corso di studio dove svolgerà le attività formative
  • il periodo di permanenza presso l'Ateneo con il periodo nel quale egli deve svolgere l'attività didattica affidatagli
  • il docente tutor di riferimento dell'Università di Milano
  • i costi della missione del visiting professor, eventuale compenso compreso e la relativa copertura
  • e produrre in allegato il curriculum vitae dello studioso.

Il titolo di visiting è attribuito con decreto rettorale.

Contatti
Ufficio Mobilità internazionale
Via S. Sofia 9 – 20122 Milano
international.visiting@unimi.it

Documenti scaricabili