MSCA Postdoctoral Fellowships (PF) 2022

La Commissione Europea ha pubblicato le date del nuovo Bando Marie Skłodowska-Curie Postdoctoral Fellowship (MSCA-PF) 2022, con scadenza il giorno 14 settembre alle ore 17:00.

Il bando Marie Skłodowska-Curie Postdoctoral Fellowship finanzia progetti di mobilità individuale di studiosi/e e scienziati/e di tutte le età, nazionalità e di tutte le discipline, attraverso un approccio bottom-up, che prevede pertanto la possibilità di presentare proposte in tutte le discipline scientifiche.

Global Fellowship e European Felloship

I bandi MSCA–PF rappresentano una doppia opportunità per il nostro Ateneo, in base alle specifiche priorità e interessi della comunità scientifica della Statale:

  1. Global Fellowship. La prima opportunità prevede che studiosi/e e scienziati/e della Statale possano spostarsi presso strutture pubbliche e/o private al di fuori dell’Europa per un periodo di 12-24 mesi (Global Fellowship). Questo periodo (outgoing phase), sarà seguito da un periodo di rientro in Statale per altri 12 mesi (incoming phase).
    Tutti i costi saranno coperti dal progetto Marie Skłodowska-Curie Postdoctoral Fellowship. Possono partecipare al bando anche candidati/e che al momento della domanda non abbiano un rapporto di lavoro a tempo indeterminato con la Statale, perché i tutti i costi saranno coperti dal finanziamento Marie Skłodowska-Curie per tutta la durata del progetto; i candidati dovranno in ogni caso avere nazionalità o essere un long-term resident di uno Stato membro/Paese associato ad Horizon Europe.

oppure

  1. European Fellowship. La seconda opportunità prevede che professori e ricercatori strutturati della Statale possano accogliere presso la Statale per un periodo di 12-24 mesi studiosi/e e scienziati/e da tutto il mondo (European Fellowship).
    Anche in questo caso tutti i costi saranno coperti dal progetto Marie Skłodowska-Curie Postdoctoral Fellowship, compreso lo stipendio della persona che arriverà presso la Statale.

Criteri di ammissibilità

Alla data di scadenza del bando (14 settembre 2022) è necessario:

  • aver almeno difeso la propria tesi di dottorato;
  • avere un massimo di 8 anni di esperienza nella ricerca dalla data di conseguimento del dottorato;
  • che nella definizione del luogo di destinazione del progetto venga osservata la cosiddetta regola della mobilità: lo scienziato non deve aver lavorato o risieduto per più di dodici mesi negli ultimi tre anni (rispetto alla data di scadenza del bando) nel paese di destinazione.

Il Bando prevede che ogni singolo studioso/ricercatore possa presentare una sola proposta.

Si ricorda che per partecipare alle European Fellowship, gli scienziati possono essere di qualunque nazionalità. Nel caso delle Global Fellowship (GF) lo scienziato può avere la nazionalità di un Paese dell’UE o di un Paese associato ad Horizon, oppure deve avervi risieduto per un lungo periodo, ovvero essere un long term resident.

DOCUMENTI UTILI:

Contatti

Si ricorda, come per tutti bandi a cui si partecipa a nome dell'Università degli Studi di Milano, l’importanza di interagire con il personale amministrativo dei Dipartimenti e con gli uffici della Direzione Servizi per la Ricerca ai seguenti contatti:

Settore Progettazione della Ricerca | Direzione Servizi per la Ricerca

Life Sciences Grant Office
E-mail: officina.ls@unimi.it

- per dipartimenti LS

Grant Office Physical Sciences and Engineering & Social Sciences and Humanities 
E-mail: officina.pesh@unimi.it

- per dipartimenti PE

- per dipartimenti SSH