Emergenza Coronavirus: tutte le informazioni per il personale

Linea 5 - Transition Grant – PRIN 2017 COORDINATI

Informazioni generali

L’Università degli Studi di Milano, nell’ambito del Piano di Sostegno alla Ricerca (PSR) 2020 e al fine di sostenere la progettualità di ricerca dei professori e ricercatori dell’Ateneo e incentivare la partecipazione ad ulteriori bandi competitivi di ricerca nazionali, europei o internazionali, destina per l’anno 2020 500.000,00 euro ad un Bando denominato “Linea 5 – Transition Grant – PRIN coordinati” (secondo i criteri stabiliti dalle Linee Guida approvate dal Senato Accademico nella seduta del 16 giugno 2020 e dal Consiglio di Amministrazione nella seduta 30 giugno 2020).

Il Bando estende la misura già in corso denominata Linea 1A_Progetto “Unimi Partenariati H2020”, eccezionalmente per il 2020 e una tantum, e si rivolge ai Principal Investigator (PI) coordinatori nazionali di progetti presentati sul Bando PRIN 2017 che abbiano presentato un progetto PRIN 2017 con l’Università degli Studi di Milano come ente coordinatore e che, pur risultando sopra soglia, non siano stati finanziati.

L’obiettivo del Bando “Linea 5 – Transition Grant – PRIN coordinati”, affine alla Linea 1A_Progetto “Unimi Partenariati H2020”, è rafforzare l'idea, il network e/o il curriculum del PI per presentare altri progetti di ricerca in risposta a bandi competitivi. In questo caso specifico, diversamente dalla Linea 1A_Progetto “Unimi Partenariati H2020” che prevede l’obbligo di ripresentare un secondo progetto europeo, la Linea 5 prevede, invece, di presentare un secondo progetto su qualsiasi bando competitivo di ricerca nazionale, europeo o internazionale.

Inizio pagina

Finanziamento e ammissibilità

Possono partecipare al Bando “Linea 5 – Transition Grant – PRIN coordinati”
- Professori Ordinari
- Professori Associati
- Ricercatori Confermati
- Ricercatori a Tempo Determinato
dell’Università degli Studi di Milano che:

  • abbiano presentato un progetto sul Bando PRIN 2017 in qualità di PI coordinatori con l’Università degli Studi di Milano come Host Institution e che, nonostante abbiano ricevuto una votazione sopra soglia nella fase finale di valutazione, non siano stati finanziati;
  • non saranno collocati a riposo entro i due anni successivi dalla data di assegnazione del contributo del presente bando di ateneo;
  • non abbiano già ottenuto fondi nell’ambito del Transition Grant nel periodo 2014-2020;
  • alla data di invio della domanda di finanziamento non abbiano fondi disponibili (ricerca e conto terzi) superiori a 100.000,00 euro (in fase di richiesta sarà necessario allegare una certificazione con informazioni sui fondi disponibili, compresi anche eventuali fondi non appoggiati presso l’Università degli Studi di Milano).

Non sono ammissibili progetti con le seguenti caratteristiche: 

  • progetti PRIN 2017 che non prevedano l’Università degli Studi di Milano come Host Institution (ente coordinatore);
  • progetti che siano sotto la soglia di valutazione prevista dal Bando PRIN 2017 (i.e. voto inferiore a 90/100);
  • progetti che non abbiano raggiunto la seconda fase finale di valutazione del PRIN 2017 e che siano stati, pertanto, fermati alla fase di pre-selezione.

Tutti coloro che risulteranno ammissibili al finanziamento riceveranno una dotazione d’Ateneo di 15.000,00 euro.

Trattandosi di un Transition Grant, il finanziamento non avrà l’obiettivo e l’ambizione di coprire i costi del progetto PRIN 2017 non finanziato dal MIUR, ma potrà essere utilizzato per attività di ricerca e/o networking allo scopo di rafforzare la capacità progettuale del PI e il suo curriculum, migliorare i risultati ottenuti e partecipare con un maggiore grado di competitività a qualsiasi bando competitivo di ricerca a livello nazionale, europeo o internazionale.

Come nel caso del Transition Grant Linea 1A_Progetto “Unimi Partenariati H2020”, si tratta di un fondo di Ateneo ad esclusivo utilizzo dei professori e ricercatori dell’Università degli Studi di Milano e non sarà, pertanto, possibile condividere il finanziamento con enti partner del progetto PRIN 2017 o con altri enti esterni a UNIMI.

Nel piano di azioni di miglioramento potranno essere previste sia attività propedeutiche alla presentazione, con maggiore competitività, di progetti individuali mono-ente su bandi di ricerca nazionali, europei o internazionali, sia iniziative preparatorie alla presentazione successiva di progetti in partenariato. In entrambi i casi il PI coordinatore del progetto PRIN 2017 e l’Università degli Studi di Milano dovranno avere un ruolo ufficiale di responsabilità nel progetto da presentare.

Per dettagli consultare il bando completo (vedi box download sottostante).

Inizio pagina

Modalità di presentazione delle domande

La presentazione delle richieste di finanziamento sarà possibile esclusivamente attraverso la compilazione della modulistica online già utilizzata per i Bandi Transition Grant e consultabile al seguente link:

https://work.unimi.it/grantfunding/

Il Responsabile Scientifico del Progetto PRIN 2017 (PI) potrà accedere all’area riservata con login e password personali utilizzate normalmente per fruire anche degli altri servizi online dell’Ateneo. Una volta effettuato l’accesso all’area riservata sarà necessario compilare in tutte le sue parti la modulistica e allegare i file previsti dall’articolo 3 del presente Bando.

Non saranno ammesse domande presentate in formato cartaceo o spedite via email.

La compilazione elettronica delle domande sarà attiva a partire dal 2 ottobre 2020 e fino al 30 novembre 2020 in modalità “a sportello” (i.e. bando aperto fino ad esaurimento dei fondi a disposizione). Qualora i fondi dovessero esaurirsi, ne sarà data pronta comunicazione.

La compilazione delle richieste potrà avvenire anche in più sessioni di lavoro. Sarà possibile compilare e salvare di volta in volta il lavoro svolto online sino alla chiusura e invio definitivo.

Ciascun proponente ammissibile (PI) potrà presentare una sola richiesta di contributo sulla presente Linea 5 e non potrà partecipare alle altre misure del Transition Grant 2020.

Inizio pagina

Rendicontazione

Il finanziamento ricevuto dovrà essere utilizzato entro 24 mesi dalla data di assegnazione dei fondi.

Il Responsabile Scientifico del Progetto dovrà compilare una relazione scientifica e finanziaria attestante le attività svolte e tutti i costi sostenuti.

Inizio pagina

Helpdesk

Per informazioni e assistenza è attivo un servizio di helpdesk via e-mail all’indirizzo ricerca@unimi.it.

Inizio pagina