Asili nido

L'Ateneo contribuisce alle spese per la frequenza dei figli dei propri dipendenti degli asili nido pubblici e privati.

Il contributo - calcolato sulla base dell'ISEE Ordinario per l'anno corrente (D.P.C.M. 159/2013) - può raggiungere un massimo di 350 euro al mese (elevabile a 525 euro per più figli iscritti al nido).

L'azione è rivolta a: 

  • personale tecnico amministrativo a tempo determinato e indeterminato
  • docenti e ricercatori
  • collaboratori ed esperti linguistici
  • specializzandi
  • dottorandi
  • assegnisti


Per richiedere il contributo, accedi alla procedura online

Per informazioni
welfare@unimi.it