Emergenza Coronavirus: tutte le informazioni per il personale

Bando Seal of Excellence - SoE SEED 2020

L’Università degli Studi di Milano, nell’ambito del Piano di Sostegno alla Ricerca (PSR) 2020 e in coerenza con il Piano Strategico di Ateneo 2020-2022, ha approvato per il 2020 (Senato Accademico del 16 giugno 2020 e CDA del 30 giugno 2020) lo stanziamento di 1.000.000,00 euro per finanziare, attraverso un Seal of Excellence(SoE), almeno una quota dei 59 progetti SEED 2019 in lista di riserva con punteggio maggiore/uguale ad 80/100.

Contesto

Nel 2019 l’Ateneo ha emanato in via sperimentale un Bando Straordinario per Progetti Interdipartimentali (Bando SEED 2019) mirato a favorire l’inventività individuale e la sinergia fra diverse aree disciplinari, la nascita e la crescita di nuove idee, la crescita di nuovi ricercatori.

Nell’ambito di questo bando, il Comitato dei Garanti, istituito per la gestione della fase di valutazione del bando, ha formulato una lista da cui sono risultati finanziati 42 progetti su 151 presentati, esaurendo così il budget a disposizione per il 2019.

I 42 progetti vincitori sono stati avviati in data 4 maggio 2020 per una durata inizialmente prevista di 12 mesi, poi prorogati a 18 a causa dell’emergenza COVID che ha ritardato le attività di ricerca.

Il processo di valutazione del Bando SEED 2019, Coordinato dal Comitato dei Garanti, era stato avviato a metà settembre 2019, come da cronoprogramma, e si era concluso a febbraio 2020, a causa dell’alto numero di proposte.
Come previsto dal Bando SEED 2019, ciascuna delle 151 proposte presentate era stata valutata in remoto da due Esperti Valutatori interni all’Ateneo, non coinvolti ad alcun titolo nei progetti presentati e a cui era stato chiesto di dichiarare esplicitamente l’assenza di conflitti di interesse per ogni progetto da valutare.
Ogni Esperto Valutatore coinvolto aveva valutato in autonomia senza conoscere l’identità degli altri Esperti Valutatori e aveva compilato anonimamente una scheda di valutazione che prevedeva voti e giudizi, secondo i seguenti criteri:

  • qualità scientifica della ricerca proposta (punteggio da 0 a 25)
  • novità e originalità (punteggio da 0 a 25);
  • qualità del team e sinergie (come valutabili dai CV dei partecipanti) (punteggio da 0 a 25);
  • fattibilità (punteggio da 0 a 25).

Il voto finale ricevuto da ogni proposta era stato il risultato della media dei due voti dei due Esperti Valutatori.
Nel caso di scostamenti rilevanti tra le due votazioni (maggiore o uguale a 40 punti), il Comitato dei Garanti aveva interpellato un terzo Esperto Valutatore. In questo caso il punteggio medio era stato calcolato tra i due voti più vicini assegnati dai tre Esperti Valutatori.
In totale sono state effettuate 309 valutazioni e sono stati coinvolti 128 Esperti Valutatori.

I 42 progetti vincitori avevano un punteggio medio superiore a 80/100.

Come richiesto dal Senato Accademico del 10 dicembre 2019 e considerato l’alto livello scientifico dei progetti NON finanziati, desumibile dalle valutazioni, il Comitato dei Garanti, anche alla luce delle votazioni dei 42 progetti vincitori, aveva definito il punteggio medio di 80/100 come valore soglia. Aveva stilato, inoltre, una lista di riserva di 59 progetti che avevano ricevuto un punteggio uguale o superiore a tale soglia.

Inizio pagina

Piano di Sostegno alla Ricerca (PSR 2020)

Nel mese di giugno 2020, Senato e CDA hanno deliberato di utilizzare il budget 2020 di un milione della Linea 3 del PSR 2020 per finanziare almeno una quota dei 59 progetti SEED 2019 in lista di riserva e hanno dato mandato al Comitato dei Garanti di assegnare un Seal of Excellence (SoE) e approvare l’elenco dei progetti “finanziabili” divisi per Settori (es. PE1, PE2, ecc).

Si tratta di una proposta coerente ed in linea con le procedure di valutazione della maggior parte degli enti finanziatori, in particolare Horizon 2020 (il finanziamento settennale alla ricerca della Commissione Europea), che prevede la definizione di un valore soglia di punteggio e l’assegnazione di un Seal of Excellence, marchio di eccellenza, a tutti i progetti che abbiano raggiunto tale soglia e che non siano stati finanziati per mancanza di budget, nonostante l’alta qualità.

Qualsiasi processo di valutazione che preveda il coinvolgimento di Esperti per la valutazione (peer-review) e la compilazione sia di giudizi, sia di voti, richiede, infatti, un impegno notevole in termini di tempo e risorse da parte di tutti gli attori coinvolti, es. enti finanziatori, valutatori, Comitati.

Inizio pagina

LINEE GUIDA approvate dal CDA del 30.06.2020

I progetti SoE SEED 2020 potranno essere finanziati solo dopo che il Comitato dei Garanti avrà definito l’elenco dei “finanziabili” accedendo dalla lista di riserva e previa verifica da parte degli uffici dell’Ateneo della rispondenza ai criteri di ammissibilità previsti dal Bando SEED 2019.

I progetti finanziati col bando SeE SEED 2020 avranno una data di avvio diversa da quella dei 42 progetti finanziati dal primo bando.

Ai fini della gestione, dovranno rispettare le stesse regole dei 42 progetti già finanziati in coerenza con il Bando SEED 2019.

Il finanziamento massimo per progetto sarà di € 30.000 per i Macro-Settori ERC LS e PE e massimo € 15.000 per il settore SH. Il finanziamento è inteso per coprire i costi del progetto di ricerca di un anno.

A scadenze prestabilite, occorrerà presentare una relazione scientifica e finanziaria dei risultati ottenuti.

Inizio pagina

Spese ammissibili

Il contributo d’Ateneo potrà essere utilizzato, come per i progetti SEED 2019, unicamente per spese relative alla ricerca proposta, in particolare:

  • materiale di consumo per ricerca;
  • partecipazione a convegni e missioni collegate al progetto;
  • spese per pubblicazioni, anche in formato digitale;
  • eventuali servizi esterni strettamente inerenti a (e giustificati da) specifiche esigenze di progetto, fino ad un massimo del 20% del contributo assegnato.

I fondi NON potranno essere utilizzati per finanziare o cofinanziare personale.

I fondi NON potranno essere utilizzati, neppure in modo parziale, per finanziare o cofinanziare:

  • borse per giovani promettenti
  • borse per dottorati di ricerca,
  • assegni di ricerca,
  • contratti di collaborazione,
  • contratti da ricercatore a tempo determinato,
  • contratti di lavoro subordinato a tempo determinato,
  • tecnologi previsti dalla legge 240, contratti di lavoro parasubordinato o autonomo.

NON saranno, inoltre, ammissibili:

  • acquisto di arredi d’ufficio;
  • spese generali di funzionalità operativa e ambientale;
  • spese di pubblicità e rappresentanza;
  • spese per acquisto autovetture e funzionamento mezzi di trasporto;
  • spese per formazione;
  • spese per quote associative, escluse quelle strettamente funzionali alla partecipazione a convegni di utilità per i progetti di ricerca e per le pubblicazioni generate dalle attività finanziate dal progetto stesso;
  • spese per traduzioni e revisioni linguistiche, escluse quelle strettamente correlate alle pubblicazioni derivanti dalle attività finanziate dal progetto stesso.

Si raccomanda di controllare anche le FAQ relative al Bando

Inizio pagina

Risultati SoE SEED 2020

In data 22 dicembre 2020, su LA STATALE news - Innovazione e Ricerca, sono stati pubblicati i risultati del Bando SoE SEED 2020

Inizio pagina

Data di avvio e scadenza progetti

La data di inizio dei progetti finanziati è il 1° marzo 2021 e la durata sarà di 18 mesi (data fine progetto 31/08/2022).

Inizio pagina

Rendicontazione scientifica ed economica

Dal link https://apps.unimi.it/web/bandoSEED2019/ potrete accedere al vostro progetto e compilare le sezioni relative allo stato di avanzamento ricerca e alla rendicontazione finale.

  • Scadenza Rendicontazione Economica: entro il 30 ottobre 2022 (data fine progetto 31 agosto 2022)
  • Stato avanzamento ricerca: compilare la Rendicontazione Scientifica (in particolare la sezione relativa l’utilizzo delle piattaforme tecnologiche) utilizzando il tasto blu ‘salva modifiche’ entro il 30 novembre 2021
  • Scadenza Rendicontazione Scientifica finale: entro il 30 ottobre 2022

Si consiglia di aggiornare costantemente i dati scientifici, soprattutto la parte relativa all’utilizzo delle piattaforme tecnologiche, utilizzando il tasto blu ‘Salva modifiche’ dopo l’inserimento.

Utilizzare il pulsante ‘chiudi rendicontazione’ solo dopo aver inserito le Rendicontazioni finali.

Inizio pagina

Contatti

PER INFORMAZIONI SUL BANDO

Settore Progettazione della Ricerca
02 503.12759
sportello.ricerca@unimi.it

PER  INFORMAZIONI SULLA GESTIONE E RENDICONTAZIONE DEI PROGETTI

​Settore Management della Ricerca
Ufficio UNITECH
02 503.12054
unitech@unimi.it

Inizio pagina