Emergenza Coronavirus: tutte le informazioni per il personale

Linea 3 - Bando Straordinario per Progetti Interdipartimentali

Dal link https://apps.unimi.it/web/bandoSEED2019/ è possibile accedere al progetto e utilizzare i moduli per il monitoraggio e la rendicontazione dei risultati di ricerca.
Sono attivi il modulo per la RENDICONTAZIONE SCIENTIFICA, che consigliamo di implementare ogni volta che viene raggiunto un risultato significativo salvando gli inserimenti con il tasto blu “Salva modifiche’’, e il modulo per la RENDICONTAZIONE ECONOMICA da compilare dopo la conclusione del progetto.

Linea 3: caratteristiche generali

L’Università degli Studi di Milano, nell’ambito del Piano di Sostegno alla Ricerca (PSR) 2019 e al fine di sostenere le migliori proposte di ricerca e favorire la crescita della comunità scientifica dell’Ateneo, destina un milione di euro, proveniente dai fondi derivanti dal 5 per mille, ad un bando competitivo e sperimentale denominato “Linea 3 - Bando Straordinario per Progetti Interdipartimentali (Bando SEED)”.

L’identificazione di talenti, come insieme di competenze, esperienze e conoscenze, all’interno di una organizzazione caratterizzata da multidisciplinarietà rappresenta una sfida da affrontare con modalità di tipo sperimentale, adottando strategie da sottoporre a stretta valutazione ex post che assicurino il raggiungimento delle finalità prefissate.

In questa linea di pensiero, l’Università degli Studi di Milano promuove il Bando Straordinario per Progetti Interdipartimentali (Bando SEED) per finanziare progetti di ricerca innovativa e al fine di favorire:

  • l’inventività individuale e la sinergia fra diverse aree disciplinari;
  • la collaborazione tra i Dipartimenti;
  • la nascita, crescita e sviluppo di nuove idee;
  • l'identificazione e promozione di talenti e idee innovative;
  • la crescita di nuovi/e ricercatori/ricercatrici; 
  • l'implementazione di capacità interne di autovalutazione indipendenti e mirate al riconoscimento premiale del valore scientifico, per una politica responsabile, agile e competente della valorizzazione della ricerca.

Scopo finale del Bando SEED è far emergere le ipotesi di lavoro più originali e ambiziose, e l'aggregazione sinergica di competenze diverse, promuovendo il consolidamento di idee progettuali trasversali e interdisciplinari che possano poi essere presentate con successo in bandi nazionali e sovranazionali.